domenica 24 luglio 2011

Phil Harris...

Phillip Charles Harris... Era un uomo di mare... Ho sempre rispetto per gli uomini di mare... Sicuramente perché, il mare non è nel mio immaginario quello delle cartoline limpido e calmo ma.... È quello d'inverno.... Quando qualsiasi giaccone indosserai sai già che comunque su quella barca da pesca avrai un freddo cane... È quello talmente nero durante le notti senza luna da non capire piu dove ti trovi... È quello che ti fa preoccupare prima di appoggiare lo stivale sulla murata della barca perché tu lo sai che cosa significa tutto quel vento.... È quello che ti fa bestemmiare il giorno di festa.... Perchè... Mentre tutti fanno festa.... Tu no.... Non puoi fare festa perché la "finestra" di tempo per pescare durerà solamente quel cazzo giorno di festa... È quello della puzza di pesce, sale e benzina sulla faccia.... Un odore che non sparirà dopo una doccia e la sera te ne vergognerai davanti ad una ragazza... 
Ciao Capitano.... Buonanotte.... Un giorno mi permetterai di pescare una nassa di granchi dalla tua
Cornelia Marine?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...